I segreti della corretta igiene orale: quali sono

0
746

È importantissimo per il dentista Roma prendersi correttamente cura di bocca, denti e gengive per prevenire tutti i maggiori problemi di igiene, come le carie. Quali sono le operazioni da svolgere con attenzione e frequenza per una corretta igiene orale.

Lavarsi i denti dopo mangiato

Lavarsi i denti con dentifricio al fluoro e spazzolino È l’operazione principale per la corretta igiene orale. Ogni volta che si mangia qualcosa, i denti si sporcano con i residui di cibo che si creano durante la fase della masticazione. Questi residui vanno ad alimentare i batteri presenti nella bocca che possono diventare aggressivi tanto da bucare lo smalto e creare la carie.

Per questo motivo bisogna spazzolare i denti in tutte le direzioni per almeno due minuti dopo ogni pasto.

Usare il filo interdentale e lo scovolino

Spazzolare i denti però non è sufficiente per eliminare tutti i residui che si possono formare durante la fase della masticazione. È Indispensabile utilizzare il filo interdentale oppure lo scovolino per togliere tutti i pezzettini di cibo che lo spazzolino non riesce a eliminare.

Negli spazi tra i denti è facile che si crei un deposito di sporcizia che può essere eliminato solamente con il filo che va passato con attenzione non solo tra i denti frontali ma anche in fondo. Per aiutare a pulire anche i denti molari, lo strumento migliore è lo scovolino che è più facile da maneggiare.

Non disegnare il collutorio

Molte persone pensano che il collutorio serva solo per restare nell’ambito ma non ha fatto così poiché questo prodotto è anch’essa indispensabile per una corretta igiene orale.

L’importante è scegliere un collutorio che non abbia colorazione perché a lungo andare i pigmenti inseriti per rendere il liquido verde, blu o anche di altri colori può macchiare i denti.

Il collutorio un prodotto che serve per utilizzare la mucca eliminando tutti i batteri presenti che spesso sono responsabili dei cattivi odori. il dentista Roma consigliate di diluire il collutorio con un po’ d’acqua per evitare che il gusto sia troppo forte.