FIFA 18 porta in campo solo il meglio

0
197
FIFA-18-PS4-PC-XONE

La prima cosa a colpire in FIFA 18 è l’atmosfera. L’ultima uscita della fortunata serie calcistica firmata EA ci catapulta direttamente al centro del Santiago Bernabeu durante un focoso derby spagnolo. I cori del pubblico, le luci, il volto di Cristiano Ronaldo scolpito digitalmente alla perfezione. È rumoroso, elettrico e incredibile.

fifa-18-dinamico

Senza dubbio FIFA 18 è il miglior FIFA che EA abbia mai realizzato, anni luce da ciò che era FIFA 17. Il gioco in campo è più fluido, i movimenti dei giocatori sono stati migliorati grazie alla real time capture e pure i tifosi si muovono in maniera indipendente, creando un ambiente incredibilmente realistico.

Le modalità offline hanno finalmente ricevuto un bell’upgrade: alle Stagioni, alle Sfide Creazione Rosa e al Draft Online si aggiungono le Squad Battles, una versione di Fifa Ultimate Team offline nella quale battere quattro squadre scelte dal computer per poter vincere premi, sbloccare gli obiettivi giornalieri e quelli settimanali.

Si aggiungono poi nuovi tornei e classifiche a FUT e continua l’avventura di The Journey: Hunter Returns, dove il nostro Alex Hunter sarà costretto a dover affrontare una popolarità sempre crescente, con il desiderio di esplorare il mondo e approdare in altri campionati oltre a quello inglese per misurarsi contro i migliori. Se a tutto questo poi si aggiunge la potenzialità del nuovo Frostbite Engine, non rimane più molto da chiedere

FIFA 18: nuovo gameplay e miglioramenti

Una delle lamentele più sentite negli ultimi anni era la latenza nella risposta dei vari calciatori, dovuta alla gestione delle animazioni ogni 5 frames. Problema risolto in FIFA 18, dove grazie allo sblocco delle animazioni è tutto più fluido, veloce e reattivo, e molto più vicino alle partite che si vedono in TV.

Difendere la palla è più semplice, i movimenti sono precisi e rapidi e i dribbling funzionano davvero. Anche lo scatto è migliorato, rendendo ancora più realistici i passaggi in mezzo ai difensori avversari. La velocità dei vari giocatori ha un ruolo fondamentale nella strategia di gioco.

Grandi sviluppi sono stai fatti anche nella difficoltà dell’AI, che rispetto agli anni passati e stata resa più “umana”, dando la sensazione di essere di fronte a un vero giocatore. Il che non significa partite più facili ma bensì diverse, dove la strategia diventa fondamentale e gli errori vengono duramente puniti.

FIFA 18: conclusioni

fifa-18

Tutte queste migliorie danno come l’idea che EA Sports abbia acceso un interruttore e trasformato un prodotto stanco e criticato in qualcosa di nuovo, fresco e divertente. Il tutto aiutato dal fatto che graficamente FIFA 18 è semplicemente magnifico.

I giocatori non sono mai stati così realistici, e mano a mano che il match si sviluppa li si potrà vedere sudare, sporcarsi d’erba o di terra. L’immersività del tifo da stadio e gli effetti di luce fanno da contorno a un pacchetto ben confezionato. EA ha fatto un lavoro superbo e grazie agli incredibili sviluppi a tutto campo, questo è il titolo FIFA che i fan stavano aspettando da anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here